• 27-JUN-2018

Il network Goodyear continua a crescere. Partnership con Mcity per sviluppare le soluzioni del futuro.

The Goodyear Tire & Rubber Company amplia il suo network internazionale avviando una collaborazione con Mcity, una partnership pubblica-privata guidata dall’Università del Michigan. Obiettivo: dare un’ulteriore spinta alla ricerca sui veicoli connessi e autonomi e sulle loro tecnologie.

Presso la Mcity Test Facility, Goodyear effettuerà dei test con veicoli elettrici e a guida autonoma, per sviluppare ulteriormente i suoi pneumatici intelligenti e l’applicazione di sensori, rafforzando così il suo ruolo come punto di collegamento tra pneumatici e strada, pneumatici e veicoli e, di conseguenza, pneumatici e automobilisti.

Per generare soluzioni di mobilità che partano dai pneumatici – o addirittura prescindano da essi – lavoriamo attivamente con partner chiave per delineare il futuro delle vetture a guida autonoma e delle flotte di trasporto in condivisione. La partnership con Mcity ci aiuterà a progredire ancora più rapidamente,” afferma Chris Helsel, direttore della tecnologia di Goodyear.

La Mcity Test Facility è un impianto di collaudo costruito appositamente per testare i veicoli a guida autonoma e le tecnologie ad essi collegati, in grado di simulare i contesti di guida urbana e suburbana. Goodyear è l’unico costruttore di pneumatici che svolge attività di ricerca e sviluppo in questa struttura e si affiancherà a circa altre 60 aziende che collaborano con Mcity, compresi costruttori automobilistici e fornitori del settore automotive, produttori di chip e di hardware, assicurazioni e aziende tecnologiche focalizzate su modellizzazione avanzata, big data e i sistemi di trasporto intelligente.  

Siamo lieti di accogliere Goodyear nel nostro network di aziende visionarie, specialmente considerando la sua reputazione e la lunga storia di leader nel settore,” dichiara Huei Peng, direttore di Mcity e professore di ingegneria meccanica della Roger L. McCarthy, all’Università del Michigan. “Anche quando testiamo e pianifichiamo le possibili soluzioni della mobilità del futuro, riconosciamo il ruolo fondamentale che sarà giocato dai pneumatici in questo contesto in continua evoluzione.”

Per Goodyear, Mcity rappresenta un ampliamento del network di R&D dell’azienda che comprende centri di innovazione, centri di sviluppo e strutture di collaudo in tutto il mondo. Questa rete si basa anche su collaborazioni per un’innovazione open source con clienti, fornitori, istituzioni e università.

Proprio come la nostra presenza in Silicon Valley ha accelerato i nostri processi di innovazione sul futuro della mobilità, la collaborazione con le realtà che ruotano intorno a Mcity offrirà potenziali vantaggi per sviluppare soluzioni di elettronica e IT applicati ai pneumatici, migliorando le prestazioni complessive dei veicoli, la sicurezza e l’esperienza di guida degli automobilisti,” dichiara Helsel.

La struttura innovativa, con circa 5 ettari di strade e infrastrutture per il traffico, è nota per essere una delle principali strutture di collaudo automatizzate e connesse del mondo, con percorsi high-tech che simulano le condizioni reali di traffico su strada.